Mediafire & ADrive accounts have been locked

08/04/2012: mediafire account has been closed
16/11/2015: adrive account has been closed
11/07/2016: new mega account

16 maggio 2013

Ludd - A colpi di mazza #2003

Ludd, anarco-core da Rovereto e nuovo progetto musicale - dopo una parentesi negli IMPACT e oltre dieci anni di interruzione - di Gigi Keller, già chitarrista, negli effettivi anni ottanta, dei leggendari YOUNGBLOOD (se non sapete chi sono vi manca l'ABC dell'ardecore!).
A colpi di mazza - titolo esplicito per un moniker esplicito - si compone di di nove tracce veloci e inconfondibilmente in continuità con il passato: mid-tempos, sfuriate hc e alternanza di voce maschile e femminile (Lorenzo e Federica) danno corpo ad una collezione di canzoni spesso intimiste ma costantemente di denuncia, che mi richiamano alla memoria - per associazione inconscia - gli ultimi INDIGESTI, gli IMPACT degli anni d'oro e molti vecchi gruppi della mitica Blu Bus. L'uomo che ama, tratta da un poema in prosa di Stig Dagerman, mi ha lasciato qualcosa.
Il disco è un benefit per i detenuti nelle carceri, e come tale non manca nell'inlay di testi inerenti all'argomento, ma anche dettati dal semplice istinto auto-esplicitativo, conditio sine qua non dei Ludd e di tutti gli altri veri gruppi del genere.

da Lamette.it


Ludd - La festa è lontana

Tracklist:

01. La festa è lontana
02. L'uomo che ama
03. Rimorsi
04. Normale
05. Come la notte
06. Mille anni
07. Sotto assedio
08. Agli erranti
09. Facile

Self-released
---------------------------------------
Download here

*****

Nessun commento: