Mediafire & ADrive accounts have been locked

08/04/2012: mediafire account has been closed
16/11/2015: adrive account has been closed
11/07/2016: new mega account

11 settembre 2009

The Redrum - St #2005

"...E questo eccezionale fonografo, costruito appositamente per la stereofonia, le rivelerà sensazioni acustiche fino ad ora impensabili". É così che, intervallato da interessanti istruzioni sui vantaggi della stereofonia tratte dal Reader's Digest 1975, va presentandosi questo album self titled dei Redrum senz'altro da notare. Direttamente dalla floridissima scena torinese, con un'eredità che vanta nomi come quello degli ARTURO (Alfonso alla voce) ed una produzione firmata dal PERTURBAZIONE Cristiano Lo Mele, l'alone di genialità che gravita attorno ai Redrum si intravede già dal monicker, infatti squisitamente tratto da quel capolavoro di Shining; invertite l'ordine delle lettere e guardatevi la pellicola di Kubrick, se per caso vi mancasse questo immancabile tassello. Ma bando alle ciance. Quello dei Redrum è definibile come un rock'n'roll hardcore, in quanto riesce ad unire riffs impertinenti a voci e motivi tipicamente old school; traendo quindi spunti da entrambe i generi, e senza che nessuno dei due risulti predominante sull'altro, tutti i brani del disco riescono ad avere un piglio assolutamente immediato. Le registrazioni ovattate e graffianti, poi, contribuiscono a rendere The Redrum particolarmente efficace sia nel messaggio sia nello stile che vuole proporre. Tra un Invito A Cena (con Belzebù), L'Impossibile (nell'impossibile) più Cinghiate in non-chalance e bon voyage, trascorre così la neanche mezzora di un disco assolutamente genuino e dall'ascolto obbligato. Non vi bastasse il muso dei Redrum, infatti, date un'occhiata alle partecipazioni: Luigi "Gigio" Bonizio di ARTURO e C.O.V. su Cinghiate, Gigi Giancursi dei PERTURBAZIONE su Muoviti, o ancora Andrea Appino degli ZEN CIRCUS e Paolo Rossano dei LAMATEMATICA. Una canzone è più accattivante dell'altra, però il culmine dell'album si raggiunge forse all'estremo finale del medesimo, nell'esplosiva tredicesima traccia emessa dopo il "segnale di taratura" di quindici secondi. Se avete amato gli ARTURO e siete seguaci del filone in stile DIE! allora amerete anche i Redrum. Puntateci.
"Riascolti questo disco, lo faccia sentire ai suoi cari e ai suoi amici".

Troublezine


The Redrum - Quello che vuoi


Tracklist:

01. Track 1
02. Quello Che Vuoi
03. Track 3
04. Veroina
05. L'Impossibile
06. Muoviti
07. The Murder
08. Invito A Cena
09. Devianze
10. Track 10
11. Affermazione
12. Cinghiate
13. Track 13

San Martin / Escape From Today records
-------------------------------------
Myspace
Download here

*****

Nessun commento: