Mediafire & ADrive accounts have been locked

08/04/2012: mediafire account has been closed
16/11/2015: adrive account has been closed
11/07/2016: new mega account

22 marzo 2010

I Refuse It! - Cronache del videotopo #2005

Fra il 1982 e il 1983 il punk italiano fini' sulla mappa. Anche se prima vi erano stati gruppi punk italiani, fu con l'affermarsi della scena hardcore che si comincio' a parlare di un'autentica "scena" italiana o, per meglio dire, di molte scene locali. E, naturalmente, non si tratto' di una questione semplicemente musicale.
L'hardcore punx in quegli anni rappresento' infatti per molti di noi un'attitudine e un modo di vivere. In Toscana la scena nella sua globalita' divenne nota con la sigla GDHC che sta per Granducato Hardcore e gli I Refuse It (insieme ai CCM, ai TRAUMATIC, ai PUTRID FEVER, agli JUGGERNAUT e vari altri) ne furono uno dei gruppi piu' significativi.
Per le molte ispirazioni che li contraddistinsero e per la tendenza a sperimentare, forse gli IRI sono difficili da inquadrare come un gruppo hardcore tout court. Sta di fatto pero' che il loro impegno nella e per la scena ne fece uno dei gruppi che maggiormente caratterizzarono l'esperienza del GDHC.

da Prom-o-rama

I Refuse It! - Agguato


Tracklist:

01. Nuove dal fronte
02. Hit'n'run attack
03. Chocu umeret
04. Fall down
05. Josephine (the camel girl)
06. Sacrifici umani
07. The story of my house
08. Mannikin
09. Spread of disease (contagio)
10. Mira il tuo popolo
11. Chocu umeret 2
12. Fuggi fuggi
13. Agguato
14. Frecce avvelenate sul comitato disastri
15. Noi vi odiamo
16. Sogni a doppie vie
17. Cronache del videotopo
18. M
19. Ricatti
20. Questo è l'inferno..questa è Eleusi
21. Che cosa posso fare di erotico (per non diventare nevrotico)
22. Il gatto
23. Paradiso zero
24. Tele urna 9000
25. Mind the gap

Wide records
-----------------------------------
Myspace
Download here

*****

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Peccato non averli mai visti dal vivo!!!

Titus Bresthell ha detto...

oh, il blog si mangia i commenti..i'm sorry.

Anonimo ha detto...

reupload please...