Mediafire & ADrive accounts have been locked

08/04/2012: mediafire account has been closed
16/11/2015: adrive account has been closed
11/07/2016: new mega account

10 luglio 2009

Rosemary's Baby - Love songs #1985

Prima che un gruppo i veronesi Rosemary's Baby sono stati l'incarnazione italiana del Temple Ov Thee Psychick Youth (T.O.P.Y.), l'oscura organizzazione messa in piedi nel 1981 da Genesis P-Orridge (THROBBING GRISTLE, PSYCHIC TV) che mescolava occultismo (profonda ed evidente l'influenza di Aleister Crowley), arte, psicologia, esoterismo e magia per promuovere una libera e consapevole realizzazione di sè, anche attraverso la demistificazione di tutti i dogmi.
La costola italiana ruotava attorno all'associazione culturale Ricerche Studi Babalon, con sede a Verona. La spettacolare fondazione della band fu annunciata alla popolazione nel 1984, quando sui muri della città veneta vennero affissi dei volantini che riportavano, in rosso sangue, la scritta: Rosemary's Baby is born.
Musicalmente parlando, invece, questo è la loro terza pubblicazione, preceduta dalla cassetta Magia Sexualis, dello stesso anno, e da un'ormai introvabile demotape del 1984. Le cinque tracce, introdotte dalla registrazione di un'omelia di Giovanni Paolo II, ci conducono in un viaggio allucinato e allucinante, ai limiti dell'esperienza sensoriale. The Power of love è un incubo che si protrae per sedici minuti tra rumorismi, distorsioni, urla e campionamenti di chiara derivazione industriale e che lascia un segno indelebile sull'ascoltatore. A spezzare il ritmo ci pensa la successiva Emabs Byos Y'Rra, estratto del tema principale del film di Roman Polanski del 1968, dal quale prende il nome la band veronese. See woman see human è invece una ballata lisergica ed ipnotica nella quale interviene il cantato acido e malato del vocalist. L'album si conclude con 1 Vortex, un inquietante e malsano loop di grida.
Peccato scoprire che, oggi, il cantante/fondatore della band è un membro attivo di Alleanza Cattolica, un'organizzazione di estrema destra che promuove l'estremismo cattolico e l'odio anti islamico nel mondo, sulla quale preferisco non aggiungere altri dettagli.
Il disco invece è un piccolo gioiello di industrial italiana, a partire dalla blasfema e irriverente copertina che ritrae il regista Roman Polanski con la moglie Sharon Tate, massacrata da seguaci mansoniani nel 1969.
A must have!

Rosemary's Baby - 1 Vortex


Tracklist:

a1. Om
a2. The power of love...

b1. Emabs Byos Y'Rra
b2. See woman see human
b3. 1 Vortex

T.O.P.Y. - World Network System
-------------------------------------------
Myspace tribute
Download here

*****

1 commento:

Anonimo ha detto...

purtroppo il link mf è vuoto,un vero peccato