Mediafire & ADrive accounts have been locked

08/04/2012: mediafire account has been closed
16/11/2015: adrive account has been closed
11/07/2016: new mega account

4 marzo 2009

Declino - E.p. (7") #1983

Declino, come specchio di questa società i cui "valori" di vita si dimostrano ogni giorno più vuoti e privi di senso. Per denunciare la violenza di tutte quelle istituzioni create per distruggere ogni tentativo di fuoriuscita dai canali legalizzati. Rifiutiamo l’abuso di qualsiasi simbolo politico per manifestare il nostro pensiero in quanto riteniamo molto facile appiccicarsi un paio di (A) cerchiate sul giubbotto, ma molto più difficile una reale opposizione alla logica di oppressione che si riflette e si ripiega su se stessa nella monotonia della routine quotidiana. Suoniamo perché è il mezzo più espressivo più alla nostra portata per rispondere a tutti coloro che ci vogliono sottomessi, persi tra la noia di tutti i giorni e l’indifferenza imperante sul posto di lavoro e nelle scuole. Una protesta alla staticità propagandata come unico mezzo possibile di vita sociale. Nessuno di noi nutre illusioni su un eventuale travolgimento degli schemi politici e mentali. Abbiamo solo rabbia e la voglia di continuare a combattere, per sentirsi vivi e per chinare il meno possibile la testa.
Declino hardcore punx Torino
1983

Insomma un pezzo di storia dell'hardcore italiano. Grezzi e incazzati al punto giusto, i Declino sono stati brevi e fulminanti proprio come il punk. Solo quattro anni di attività ('82-'85) nella mirabolante scena torinese (INDIGESTI, NEGAZIONE), ma sufficienti a dimostrare tutta la loro rabbia anarchica verso le imposizioni della società (passata, odierna e futura).
A must have!

Tracklist:

01. Rivolta e negazione
02. Scelte imposte
03. Mortale tristezza
04. Terra bruciata
05. Coscienza distruttiva
06. Nessuna fiducia

Contro-produzioni
-------------------------------
Myspace
Download here

*****

3 commenti:

snotty ha detto...

avendo visto questa band nascere ed evolversi(il loro I chitarrista era un mio compagno di classe e quindi insieme andavamo alla ricerca dei "punk" quando ancora ci riconosceva x le badges indossate), seguendoli in tour come in sala prove posso senza dubbio confermare che fossero una grande band. L'arrivo alla chitarra di Mungo poi li migliorò ancora riguardo al suono, che divenne forse meno taglinte, ma sicuramente di maggiore impatto.

P.S.: volevo poi solo rettificare che Indigesti e soprattutto Raw Power non hanno mai gravitato attorno alla scena torinese dell'epoca, salvo che proprio il bassista del Declino andò a suonare proprio con gli Indigesti (solo cronaca)
se sei interessato alla scena torinese dell'epoca puoi andare qui: http://tooshortalife.blogspot.com/2008/07/torino-punx-disforia-tapes-enjoy.html.

snotty ha detto...

**segue da commento precedente**
Si tratta della tape TORINO 198X con Declino, Negazione e una parte altrettanto importante di bands della scena torinese di quel prolifico periodo che va dal 1980 al 1985
ciao a tutti

Anonimo ha detto...

è da riuploadare!