Mediafire & ADrive accounts have been locked

08/04/2012: mediafire account has been closed
16/11/2015: adrive account has been closed
11/07/2016: new mega account

28 febbraio 2009

Decibel - Discografia

Bizzarra creatura milanese che merita di essere considerata soltanto per la sua attività nel periodo 1977-80 (i due album successivi del 1982 e del 1998 sono tutt'altra cosa). Capitanati dal carismatico dandy-rocker Enrico Ruggeri, i quattro si dimostrano capaci di adattarsi con anticipo e abilità alle mode musicali del momento. Così, li troviamo giovani punkettoni nel settantottino Punk: c'è il nichilismo, l'ironia, la volgarità, ma anche un atteggiamento sbruffone da figli di papà che non era ben digerito dai punk integralisti della prima ora. Le migliori espressioni del loro punk rock sono probabilmente "Lsd flash" e "Col dito...col dito", mentre a chiudere l'album ci sono due brani atipici, dominati da un primitivo ma azzeccato utilizzo del sintetizzatore.
Nel lavoro successivo, invece, i milanesi levigano il loro suono, adesso più chiaramente influenzato dalla new wave straniera, senza però perdere in freschezza ed efficacia. Non ci sono praticamente più le chitarre distorte e farla da padrone sono le tastiere e le liriche decadenti del Ruggeri pre-tv. Il loro è ormai diventato un pop-punk minimalista che strizza con astuzia l'occhio al mercato (vedi la partecipazione a Sanremo nel 1980), ma che riesce ancora a raggiungere ottimi risultati ("Teenager", "Decibel").
Television kills!

Punk #1978

Tracklist:

01. Figli di...
02. Paparock
03. Lsd flash
04. Superstar
05. Il leader
06. New York
07. Col dito...col dito
08. Il lavaggio del cervello
09. Indigestione disko
10. A mano armata

Spaghetti records

---------------------------------
Download here

*****


Vivo da re #1980

Tracklist:

01. Il mio show
02. Supermarket
03. Pernod
04. Ho in mente te
05. Sepolto vivo
06. Vivo da re
07. Contessa
08. A disagio
09. Teenager
10. Tanti auguri
11. Peggio per te
12. Decibel

Spaghetti records
------------------------------
Download here

*****

3 commenti:

snotty ha detto...

la copertina del primo!!!!!
la copertina è probabilmente una delle cose più orrende che siano mai state pubblicate.
Paparock uscì censurata per un preteso testo anticlericale,mah!!
grazie RADIOMOLOTOV
P.S:ma il nome del blog ha qualcosa a che vedere con Champagne Molotov?
Ciao

Titus Bresthell ha detto...

@ snotty:
in effetti è proprio inguardabile...
non sapevo della censura di paparock (d'altra parte siamo ospiti del vaticano).
grazie a te per il commento e per l'ottimo blog che curi.
e no, radio molotov non ha niente da spartire con lo champagne di ruggeri.
un saluto

V i k k ha detto...

il primo album di punk ha praticamente solo il titolo; oltre all'abominevole copertine da segnalare il logo a forma fallica :D