Mediafire & ADrive accounts have been locked

08/04/2012: mediafire account has been closed
16/11/2015: adrive account has been closed
11/07/2016: new mega account

31 gennaio 2010

Cometa Fever - Dead light (ep) #2009

Esordio col botto per questo duo tutto italiano ma ora di stanza a Berlino, che se ne esce con un ottimo ep in edizione super-limitata (112 copie) per la statunitense e latitante (almeno sul web) What the...? records. I due non inventano niente di nuovo, sia chiaro, ma la loro devozione per il lato più elettrico degli immensi JESUS & THE MARY CHAIN non si ferma al semplice citazionismo e propone dei brevi gioiellini di shoegaze, caratterizzati dalla splendida ed eterea voce di Monica, da minimali basi elettroniche soffici come le nuvole ed inserti sperimentali, il tutto sorretto da chitarrine abrasive giustamente in lo-fi. Aspettiamo curiosi le nuove produzioni del duo, sperando prima o poi di vederli sul palco da qualche parte.

p.s.: non ho ancora capito perchè la versione digitale che ho scaricato da Soulseek ha un pezzo in più (I bleed rainbow) e non sembra affatto un rip da vinile. Chi sa, parli.

Cometa Fever - Neon baby


Tracklist:

01. Crash
02. Neon baby
03. Dead light
04. I bleed rainbow
05. Fever 3
06. Black

What the...? records
-------------------------------
Myspace
Download here

*****

29 gennaio 2010

No Means No - In the fishtank (ep) #1996

Primo di quindici episodi usciti per l'olandese indie-label Konkurrent, che metteva (e mette) a disposizione degli artisti due giorni di registrazioni in studio. I tre pazzi canadesi, capitanati dai fratelli Wright, dovreste conoscerli già: nei cinque brani in questione, tengono fede a quel punk-jazz-noise-hardcore che li ha resi famosi a partire da Small parts isolated and destroyed (e anche prima). Ritmiche ossessive e giri di basso belli pompati, eclettici riff di chitarra, liriche intelligenti ed esilaranti allo stesso tempo, cantate, chi più chi meno, da tutti e tre i musicisti. Semplicemente splendidi sul palco.

No Means No - The river


Tracklist:

01. Would be alive
02. The river
03. Joy
04. You're not one
05. Big dick

Konkurrent records
--------------------------------
Myspace
Download here

*****

28 gennaio 2010

The Intellectuals - Invisible is the best #2007

Secondo album per gli Intellectuals, il gruppo romano di thrash punk e di garage blues ora diventato un trio grazie all'apporto di Tina, chitarrista delle FELT UPS che nell'occasione offre il suo apporto alle tastiere. Velocità, ritmo e afflato punk sono le chiavi di interpretazione scelte dalla band per un album registrato in soli quattro giorni, assolutamente "non prodotto" - come tengono a precisare gli stessi Intellectuals sulle note di copertina. Il disco contiene canzoni originali, davvero divertenti e ben riuscite, come Vinyl Junkie Paranoia, My Brother Chorizo e la fantastica Fichetti (un tributo o una citazione da Sono Un Ragazzo di Strada dei CORVI, reinterpretata da Tonino Carotone?) alle quali si aggiungono cover importanti come White Light/White Heat dei VELVET UNDERGROUND, Identity degli X-RAY SPEX e Never Understand dei JESUS & THE MARY CHAIN, tutti gruppi che hanno influenzato in maniera determinante le scelte musicali di questa giovane band. Canzoni brevi ed esaltanti, condite con grida furibonde e selvagge, molto poco "intellectuals", che mettono in discussione tutto, scoperchiano falsità ed ipocrisia, che ti mettono con le spalle al muro e ti obbligano all'ascolto.

Extra Music Magazine

The Intellectuals - We are cells


Tracklist:

01. Vinyl junkie paranoia
02. We are cells
03. Identity (X-RAY SPEX cover)
04. Go to the beach with cinnamon girl
05. R'n'r jedi
06. Baby-o
07. White light/White heat (VELVET UNDERGROUND cover)
08. Fichetti
09. Oh! Freud
10. Cheated babe bop
11. The insiders
12. My brother chorizo
13. Swimmin'
14. Never understand (THE JESUS & THE MARY CHAIN cover)

Dead Beat records
-------------------------------------
Myspace
Download here
 
*****

Diaframma - Tre volte lacrime #2001

Secondo lavoro sulla lunga distanza per il miglior gruppo della nuova ondata italiana degli eighties. La loro dark wave e il cantato di Sassolini sono qui più curati ed efficaci rispetto al seminale Siberia, il loro disco d'esordio. Testi malinconici e melodie struggenti, canzoni brevi, arrangiate magnificamente, che ricordano non poco la lezione degli SMITHS, ma comunque sempre originali e aperte a soluzioni innovative, soprattutto se paragonate al panorama musicale italiano del periodo. Un disco splendido, uscito originariamente nel 1986 su I.R.A., che qui però trovate nella riedizione del 2001 su Self, dove è stata eliminata la versione ufficiale di Autoritratto ma sono stati aggiunti i demo che anticipavano la registrazione dell'album stesso.

Diaframma - Libra


Tracklist:

01. Tre volte lacrime
02. Grafico deposit
03. Falso amore
04. Libra
05. Oceano
06. Spazi immensi
07. Marisa Allasio
08. Madre
09. Hypocrates
10. Autoritratto (demo)
11. Speranza (demo)
12. Libra (demo)
13. Spazi immensi (demo)
14. Madre (demo)
15. Tre volte lacrime (demo)
16. Marisa Allasio (demo)

Self distribuzione
--------------------------------------
Official website
Download here

*****

27 gennaio 2010

AA.VV. - Hodge podge & barrage vol. 3 #1997

Simpatica compilation prodotta dalla mitica label giapponese 1+2 records, che raccoglie 24 gruppi provenienti da mezzo mondo (la maggior parte dagli States) e accomunati dalla passione per il punk rock e il garage tanto in voga negli anni '90. Nonostante le band siano quasi tutte (a me) sconosciute, l'ora abbondante di cui è composto il disco scorre via bene. Menzione d'onore per le prove di: SCRATCH BONGOWAX, THE PILLBOX, THE GAMMA MEN, MICKEY JUICE, TONI OK, LISA LOMBARDO e PARADISE ALLEY.

Tracklist:

01. Scratch Bongowax - Human Bean
02. La Secta - Strange Note (THE GERMS cover)
03. The Resistrators - I Know Your Eyes
04. The Pussy Crush - Ned Hayden
05. The Road Vultures - Fire It Up
06. The Affected - Clawback
07. The Vice Barons - Doctor Love
08. The Evil Hoodoo - She Is A Creature
09. The Action Family - D.E.A.
10. The Campus Tramps - You Just Gotta Know My Mind
11. Jet Boys - Give Me Some Head (G.G. ALLIN cover)
12. Maki Brigh Experience - What You're Doin'
13. The Pillbox - Bobby's Shakin' Again
14. The Gamma Men - Mr. Yesterday
15. Mickey Juice - Silly Sale
16. Toni Ok - Camel Fight #3
17. Lisa Lombardo - Let It Out
18. Two Saints - Pirates Dream
19. Paradise Alley - Searchin' For Life
20. Bum - It's My Time
21. The American Ruse - High Time (MC5 cover)
22. The Sinkhole - Lerch
23. The Humpers - Rocket & The Retards (live)
24. The Parkinson D.C. - Here Comes Another Sunday

1+2 records
---------------------------------------
Download here

*****

25 gennaio 2010

LeTormenta - Resést (7") #2007

Questo disco è per quelle persone che ora si trovano di fronte ad un ostacolo e attendono di poter proseguire il loro percorso fino in fondo. Persone che con la loro voglia di vita e libertà hanno incontrato gli impedimenti imposti da chi vuole restare lì, ancorato alla montagna, a congelare nel gelido abbraccio di un vento mortale. A valle il sole brilla e scalda... amici cari, è solo questione di tempo. Arriveremo tutti prima o poi. Nessuno escluso. Per tutti i prigionieri politici.

dal sito dei LeTormenta


Versione su cd (con una cover di lusso in più) del secondo lavoro dei forlivesi, il 7" benefit coprodotto da un numero impressionante di etichette.

LeTormenta - Accettare/Resistere l'ingranaggio


Tracklist:

01. Accettare/Resistere l'ingranaggio
02. Il sogno
03. Inverno, storia del gatto e delle oche
04. Lo spirito continua (NEGAZIONE cover)

Coproduzione
------------------------------------
Official website
Download here

*****

23 gennaio 2010

The Bradipos Four - Sloths' surfin' party (demotape) #1997

Raffaele invia, io scrivo. Storico combo casertano nato a metà degli anni '90 e dedito esclusivamente al recupero, in chiave strumentale (con tanto di equipaggiamento vintage), di sonorità surf. Come spesso accade in un genere come questo, le influenze sono svariate e nella tape in questione oltre al rock'n'roll si possono anche trovare tracce di beat, garage e accenni morriconiani. Questa è la loro prima produzione in assoluto, totalmente autoprodotta e priva dei vincoli mercantili del diritto d'autore: non stupitevi dunque se la qualità della registrazione è un po' scarsina. Un ringraziamento particolare a Ghigo, bassista-Bradipo e amico di Raffale, che ha chiesto espressamente di pubblicare questo cimelio sul blog.
Se qualcuno fosse interessato, in futuro (appena arriva sta maledetta scheda audio) posso rippare anche il secondo lavoro ufficiale dei Quattro Bradipi, lo split 7" con GLI SCRITERIATI.
Let's surf!

The Bradipos Four - Mosquitos


Tracklist:

a1. Hyperpilocity
a2. Trash-parade '97
a3. Chicken dance
a4. Gunsville
a5. Freddy the big surfer
a6. Uno sparo nel buio

b1. Wray-man
b2. Do-da-dee-dee-doo
b3. Eufolia vs. lobo
b4. Mosquitos
b5. I....the invisible man
b6. King of sloths

Autoproduzione
--------------------------------------
Myspace/Official website
Download here

*****

Inferno/Ovo/Psychofagist - A bullet sounds the same (in every language) #2007

Photobucket
Grindelirio in tre atti (e tre copertine) nello split condiviso dagli OVO con due delle più promettenti band dell’estremismo musicale italiano. I romani INFERNO sono gli indiscussi portabandiera del grind’n’roll tricolore, grazie ad un eclettismo che li vede mescolare campioni da immaginario sci-fi e giri di rock sconfinante nel garage, b-movie d’accatto a stacchi strumentali da vertigine, tutto su un sostrato d’alta scuola grind come non se ne sentiva da tempo; grind rockettaro e d'effetto pronto ormai per il nuovo disco lungo e per l’ovazione. Gli PSYCHOFAGIST non sono da meno, anche se più diretti verso un suono grind tout court con doppia cassa a growls inumani di quello un tempo spacciato da mamma Relapse. Ma per essere ammessi allo split dovevano dimostrare anch’essi una bella dose di insanità mental-musicale. Cosa presto fatta grazie a samples cinematografici e intermezzi di chitarra poco ortodossa. Pollice alto anche per loro.
Sono però i 13 minuti di Narciso a lasciare a bocca aperta. Come se gli OVO avessero deciso di dimostrare il loro intenso curriculum sintetizzandolo in un pezzo solo: sciamanismo post-urbano, inquietudine da apocalisse prossima ventura e esplosioni tribal-noise. Gli OVO sono in assoluto la cosa più libera e eccitante esportata dai nostri palchi.

SentireAscoltare

Tracklist:

01. INFERNO - La Casa Della Mela
02. Courage, Fork And Knife
03. Pizzianti
04. Murder At The Schnitzelhaus
05. Sally Realdeal
06. PSYCHOFAGIST - Russian Omelette
07. Unstable Parte II
08. Il Rispetto Di Nostro Signore Per Gli Invertebrati
09. Veil / Inconsistence
10. OVO - Narciso

Bar La Muerte/Donna Bavosa/Shove records
-------------------------------------------------------
Inferno myspace
Ovo myspace
Psychofagist myspace
Download here

*****

22 gennaio 2010

Sorelle Kraus - Lunatic (ep) #2005

Tre donne e un maschio (l'ex chitarrista degli IMPACT, qui dietro le pelli), vengono da Ferrara e fanno garage rock'n'roll. Nelle loro canzoni, semplici e dirette, al gusto vintage e con un occhio di riguardo per le melodie poppish, trovano spazio anche momenti più punkeggianti, sempre interpretati in chiave minimalista. Questa è la loro seconda uscita, ripubblicata qualche anno più tardi nell'antologico Worst of, alla quale partecipa anche Giorgio Canali (in Mrs. Kansas) e che omaggia il meyeriano Faster, Pussycat! Kill Kill! con l'ottima Tura Satana.

Sorelle Kraus - Wonderful monday


Tracklist:

01. Bad side
02. Mrs. Kansas
03. Trip for free
04. Lunatic
05. Wonderful monday
06. Tura Satana

0'Style records

--------------------------------
Myspace
Download here

*****

21 gennaio 2010

Giuda - St #2006

Primo album per questo attivissimo combo bolognese/fiorentino, formato da personaggi arcinoti negli ambienti andergraund, nonchè per 3/5 animatori della fantastica Agipunk. Il loro esordio è un azzeccato mix di hardcore vecchia scuola, sonorità metalliche e ritmiche martellanti, che si colloca a metà strada tra l'irruenza del crust e la furia d-beat (lascio a chi è competente le etichettature da enciclopedisti). Ancora lontani dalle derive più metallare degli ultimi lavori (comunque validissimi), i nostri mostravano già qua la loro predilezione per tematiche negative e scenari apocalittici, raccontati dalle urla belluine di Mila. Questa, che è la versione su cd, è uscita per la nipponica MCR Company.
Black-core!

Giuda - Non esiste strada per tornare


Tracklist:

01. Ubriaco di illusioni
02. L'alba di un nuovo inferno
03. Decadenza
04. Pioggia nera
05. Non esiste strada per tornare
06. Lei ci tiene per mano
07. Senza sapore
08. Meglio sognare che salvarsi
09. Tu non sai cosa dici
10. Occhi rossi e mal di mare

Agipunk/MCR Company
----------------------------------------
Myspace
Dowload here

*****

20 gennaio 2010

Senza Benza - Gigius #1993

Un disco dedicato a un gatto. Anche di questo sono stati capaci i veterani Senza Benza, giunti qui alla loro seconda pubblicazione ufficiale (esclusi i due demo) sempre su Mac Guffin records. Padrini incontrastati del flower punk rock de noantri, i romani già nel 1993 masticavano con sagacia i tre accordi resi famosi da RAMONES prima e da QUEERS e SCREECHING WEASEL poi. Quasi cinquanta minuti di pop punk con i controfiocchi, coretti e seconde voci a volontà, e un pizzico di psichedelia. Inclusa la splendida cover dei BEATLES. Davvero difficile trovare un solo pezzo brutto in questo che è uno degli migliori album punk rock del periodo.
Fondamentale!

Senza Benza - Bambee


Tracklist:

01. If you go away
02. Gigius
03. Rainbow
04. A great big world
05. Holiday with the band
06. They don't want me to sleep
07. I see you so high
08. I like
09. The daughter of Wanna Marchi
10. Back in the U.S.S.R. (THE BEATLES cover)
11. Zuma's tree
12. Sid Barret's appreciation society
13. Hey girl
14. I don't wanna be left behind
15. You're a riot grrrl!
16. Lullaby
17. Bambee
18. She and the alien

Mac Guffin records
---------------------------------------
Myspace
Download here

*****

18 gennaio 2010

Stige - Uniti nell'abbraccio #1989

Nel 1985 il mensile Rockerilla recensì in termini entusiastici l’ultimo lavoro dei DICTATRISTA, una cassetta autoprodotta dal titolo Estremo atto d’amore. Quella recensione segnò la fine del gruppo, perché attribuiva proprio ai DICTATRISTA il merito di aver definitivamente affondato l'hardcore italiano, con un suono che riprendeva punk e rock’n’roll storico a scapito della matrice più violenta tipica dei gruppi vetero-ideologici.
In risposta a queste delittuose affermazioni abbandonai il gruppo con Peppe per dare vita agli Stige. L’intento era quello di suonare roba dura e veloce,fondamentalmente hardcore-punk distorto con sfumate venature metal stile CRUCIFIX.
Nel 1988, in seguito a diversi cambi di formazione, il suono degli Stige si orientò un po’ troppo sulle tendenze thrash metal del momento, ma fortunatamente non incise sul carattere ancora parecchio hardcore del primo lp Uniti nell’abbraccio. Il disco marchiò a fuoco il periodo migliore del gruppo. Gli Stige erano ormai riconosciuti insieme ai NEGAZIONE il gruppo importante della seconda ondata hardcore italiana.

Carlo Cannella (dal vecchio sito degli Stige)


Stige - Allo stremo


Tracklist:

a1. Lacrime inutili
a2. Come assorto
a3. Inferno dentro
a4. Fede

b1. Cleptocrazia
b2. Lasciato solo 2
b3. Tendenze omicide
b4. Allo stremo
b5. Stige

Goddam Church records
----------------------------------
Download here

*****

17 gennaio 2010

AA.VV. - They decide...you pay! Loro decidono...tu paghi! (tape) #1986

Visto l'apprezzamento mostrato per le tape-pilation d'annata, stavolta beccatevi questa storica cassettina uscita in collaborazione tra l'imperiese Edizioni Storie Tese e l'americana Bad Compilation Tapes. Esticazzi!
Leggete la tracklist e scaricate.
p.s.: nonostante Discogs e Kfth, mi sento di dire che l'anno di pubblicazione è il 1986 e che la traccia 23 è dei NOISENOISENOISE P.N. e non dei SAVAGE CIRCLE. Le smentite, però, sono ben accette.

Tracklist:

a01. CANI - Questa é la tua vita
a02. I REFUSE IT! - Frecce avvelenate sul comitato disastri
a03. SAVAGE CIRCLE - Violence grows
a04. VIVISEXZIONE - Cancro
a05. C.C.M. - No words
a06. CANI - Di che parli
a07. LONDON '77 - London '77
a08. KINA - Vietato
a09. P.S.A. - Bandiere nere (Comiso)
a10. CANI - I tempi son combiati
a11. C.C.M. - Easy target (skank version)
a12. VIVISEXZIONE - Tensione
a13. I REFUSE IT! - Sogni a doppie vie

b01. NOISENOISENOISE P.N. - Laredo soul/Mass murder
b02. KINA - Nessuno schema
b03. LONDON '77 - Nessuna illusione
b04. CANI - Quando sarai grande
b05. VIVSEXZIONE - Vita
b06. C.C.M. - Frustration II
b07. I REFUSE IT! - Chocu umeret
b08. KINA - Bagliore accecante
b09. LONDON '77 - Giornalisti
b10. NOISENOISENOISE P.N. - Falling Down
b11. CANI - Guai a voi
b12. NOISENOISENOISE P.N. - Cielito lindo

Edizioni Storie Tese/Bad Compilation Tapes
--------------------------------------------------------
Download here

*****

15 gennaio 2010

Desobediencia Civil - No hay libertad sin desobediencia #2001

Ennesimo album giratomi da Raffaele, ennesimo progetto punk/hardcore, ennesima band messicana (stavolta davvero). Oggi tocca ai Desobediencia Civil, combo di anarco-punkers nato alla fine del 1993 dall'esperienza dei collettivi di liberazione animale di Città del Messico e facente parte del J.A.R. (Gioventù Antiautoritaria Rivoluzionaria). Questo è il loro primo lavoro, all'epoca uscito in vinile e poi ristampato su cd, nel quale si cimentano in un crust-core magari non originalissimo ma di sicuro impatto, soprattutto grazie al contrasto tra le due voci di sesso opposto. Manco a dirlo, liriche ultra-politicizzate, antiimperialiste, antifasciste e animaliste. Tutte cantate in lingua madre, eccetto l'anglofona cover dei DOOM.
A qualcuno piace crust!

Desobediencia Civil - Enemig@s de dios


Tracklist:

01. Intro
02. Odio eterno
03. Pres@s
04. Padres y patriarcas
05. Abajo el trabajo
06. Desobediencia civil
07. Soldadito de plomo
08. Anarko punk's
09. No más llanto
10. Tod@s l@s rebeldes
11. Enemig@s de dios
12. Nuestro sentir
13. Un bello desorden
14. Peste neo nazi
15. Sangre de inocentes
16. Comete a l@s ric@s
17. Paremos el exterminio
18. Slave to convention (DOOM cover)
19. Lucha sin final

Cryptas records
---------------------------------
Myspace
Download here

*****

14 gennaio 2010

Motorama - See you at bouledogue (7") #2000

Continuiamo la discografia delle grrrls romane con la prima fatica della loro carriera, dove, ce lo suggerisce anche la copertina, erano ancora in tre. Un po' più punkeggianti rispetto ai lavori seguenti ma non così grezze come ci si aspetterebbe da un 7" d'esordio, le Motorama mostravano già qua di avere le idee chiarissime: garage rock'n'roll furioso, sonorità lo-fi, cantato isterico e un tocco di noise. Non a caso l'ultima traccia del sette è una splendida cover degli storici HALF JAPANESE (tratta da Charmed life del 1988).
Scusate la merdosissima copertina...

Motorama - King kobra


Tracklist:

a1. King kobra
a2. Can't explain

b1. Day and night (HALF JAPANESE cover)

Motorama records
-------------------------------
Myspace
Download here

*****

12 gennaio 2010

AA.VV. - My ears are on fire


Tracklist:

01. Crunch - Subito

02. Converge - Dark horse
03. The Steal - The possibilities are endless

04. Smart Cops - A quattro zampe
05. Holy Shit! - Shitting outside the box
06. Notorius - Anche tu lo vedi adesso
07. The Joint Chiefs Of Math - Goin' to the beach
08. Bebe Rebozo - Shub niggurath
09. Mayyors - Ghost punch
10. Ed - I proiettili sono più veloci delle parole
11. Monotonix - No metal
12. Sorella Maldestra - Cadavere
13. Fungi Girls - Colour the floor

14. Sedia - Anacleto
15. Baroness - Jake leg
16. Zippo - El sitio
17. Eternal Tapestry - Cosmic dream
18. Screaming Females - Bell

19. L'Amico Di Martucci - Il piscio ed il vento
20. United Nations - The spinning heart of the yo-yo lobby
21. I Refuse It! - Agguato
22. The Vicious - Sanity
23. Church Of Violence - Occhi chiusi
24. Squishy Squid - No more lovesongs
25. G.I.Joe - Hey camionero

26. Surgical Penis Klinik - Mekano
27. Rinf - Suzi dead
28. Throbbing Gristle - Six six sixties


Download here

9 gennaio 2010

La Piovra - The first discovered treasures #2007

Questa raccolta contiene quasi tutto il materiale (eccetto il 7" Disastro Sonoro) registrato dalla band veneta: il 12" (compresa la traccia contenuta nella versione europea del disco uscita su Agipunk), il 7" Risacca su Punks Before Profits e i pezzi della demo. I La Piovra sorprendono per la loro perfetta unione di hc potente e veloce con un tocco di rock'n'roll, dando vita a un sound a metà tra i LOS CRUDOS e i JELLYROLL ROCKHEADS. Da avere!

da Distro antiautoritaria

La Piovra - Fait? Dens!


Tracklist:

01. L'ultima sigaretta
02. Contintasca
03. Il punto non basta
04. Uno dopo l'altro
05. Tentacoli
06. Fait? Dens!
07. Go nowhere
08. Risacca
09. Danni collaterali
10. Contintasca (demo)
11. Il punto non basta (demo)
12. Fait? Dens! (demo)

Youth Attack records
--------------------------------------
Myspace
Download here

*****

The Briefs - Hit after hit #2000

Piacevole e divertente album d'esordio per questa band di Seattle, protagonista, qualche anno fa, di un furente show al bolognese XM24 che mi spinse all'acquisto del dischetto. Punk rock settantasettino farcito di melodie à la BUZZCOCKS e di influenze stradaiole; liriche adolescenziali, attitudine al cazzeggio a mille e una pericolosa passione per i ritornelli contagiosi. Venticinque minuti di punkforfun.

The Briefs - Big dog


Tracklist:

01. Poor And Weird
02. Run The Other Way
03. Silver Bullet
04. Rotten Love
05. I'm A Raccoon
06. Sylvia
07. Where Did He Go?
08. New Shoes
09. Knife
10. Year Long Summer
11. New Case
12. Big Dog
13. Dolly Parton

Dirtnap records
-------------------------------
Myspace
Download here

*****

8 gennaio 2010

Taxi -Yu tolk tu mach #2007

*POST SU RICHIESTA*
Le loro fotografie continuano a far bella mostra nelle cover dei dischi, un po' come succedeva coi primi Ramones. Ma i Taxi non ci mettono solo la faccia. Si sente lontano un miglio che in questo, stupendo, secondo album hanno allenato muscoli e polmoni. Il toro va preso per le corna e 'sti gran figli della Lupa lo sanno bene. La chitarra di Killer mette i brividi sin dall'attacco: punk rock che recide l'aorta con un colpo secco. In Dead Girl è la voce del muscolare Tenda, ora aggressiva subito dopo suadente, a provocare un formicolio lungo la spina dorsale. Sensazioni che affiorano di nuovo, anzi divampano, nelle due cover in scaletta: nel cristallino glam rock Hard times (un inedito degli AGONY BAG) e nella gagliarda rilettura di Qui est in, qui est out di Serge Gainsbourg.

da Rumore

Taxi - Killer


Tracklist:

01. Killer
02. Glad to see you on the ground
03. Dead girl
04. Gloves
05. Hard times (AGONY BAG cover)
06. The vampire
07. Qui est in, qui est out (SERGE GAINSBOURG cover)
08. Out on the street
09. Load point fire
10. Who's to blame

Dead Beat records
-------------------------------------
Myspace/Official website

*****

6 gennaio 2010

Church Of Violence - The hertzie prophets #1994

L'ultimo album della raccolta TO-HC inviatami da Albo è il bellissimo The hertzie prophets dei C.O.V., probabilmente il loro lavoro migliore. Il loro hash(ish) core è qui ai massimi livelli: pur senza abbandonare del tutto le derive skunkeggianti, i nostri si dedicano interamente a quel suono (molto KINA) diventato negli anni marchio di fabbrica della Torino hardcore (che i BELLICOSI sapranno riprendere magnificamente qualche anno più tardi). Liriche personali, spesso intrise di umore nero, si alternano a momenti di cazzeggio devastante che rendono ancora più piacevoli i tredici pezzi che compongono questo lp.
Torino docet!

Church of Violence - Movimenti


Tracklist:

a1. Traccia
a2. Scoperto
a3. Izolraitforiu
a4. Rispondendomi
a5. Roipnol
a6. Bhang

b1. Sandrinkemall
b2. Potsdamsong
b3. Movimenti
b4. E' notte
b5. Scelte
b6. Rincorrendo
b7. Canzone allegra

El Paso / Mister X records
------------------------------------
Myspace
Download here

*****

4 gennaio 2010

Ornaments - Promo #2003

Ornaments fuoriescono da una passione per la musica condivisa da alcuni amici in lunghi anni di giradischi, giornate trascorse in sala prove, concerti vissuti da entrambi i lati del palco, chilometri divorati nel corso di interminabili notti misurate dalle pile di cd accumulati sul cruscotto.
[...]
Dall’ascolto dell’ep d’esordio, intitolato semplicemente Ornaments, emerge in controluce la passione per bands quali NEUROSIS, ISIS, CULT OF LUNA unitamente al forte interesse di fondo per la musica strumentale arrangiata sinfonicamente secondo l’esperienza collaudata da RACHEL'S, MOGWAI o GOD SPEED YOU! BLACK EMPEROR.
L’ep d’esordio propone 4 lunghi brani strumentali privi di titolo. A lunghe pause incastonate in rarefatte sospensioni seguono improvvise e brutali esplosioni di suono massiccio. Tetre atmosfere si succedono secondo il pulsare d’una sottostante visione ossessiva che immerge l’intero scenario in un’aura malinconica e disastrosa… gli arrangiamenti riprendono meticolosamente la spigolosa meccanicità delle dinamiche più tipicamente heavy miscelandole con il gusto armonico proprio delle soluzioni post-rock.
Con ex-membri di THE DEATH OF ANNA KARINA e WELCH.

dal (vecchio) sito

Ornaments - I


Tracklist:

01. I
02. II
03. III
04. IV
[05. Unofficial track]

Autoproduzione
-------------------------------
Myspace
Download here

*****

3 gennaio 2010

AA.VV. - Notti di storie tese a Pinerolo (live tape) #1986

Iniziamo bene l'anno nuovo con questa live tape d'annata dagli intenti lodevoli, che oltre agli imperdibili NERORGASMO, ci regala anche interessanti esibizioni di BED BOYS, CCC CNC NCN e FRANTI.
Torino punx!

Tracklist:

a01. NERORGASMO - Mai capirai
a02. NERORGASMO - Banchetto di lusso
a03. NERORGASMO - Ansia
a04. NERORGASMO - Specchio
a05. NERORGASMO - Creatori falliti
a06. IMPETO & ASSALTO - Fuga
a07. IMPETO & ASSALTO - Piccole morti
a08. IMPETO & ASSALTO - Non ti darà mai
a09. IMPETO & ASSALTO - 6 Maggio
a10. IMPETO & ASSALTO - Rei-creazione
a11. IMPETO & ASSALTO - Mondo impossibile
a12. BEDBOIS - Il tg dei Bedbois
a13. BED BOIS - Suicidio
a14. BED BOIS - Pazzia
a15. BED BOIS - Sogni di morte
a16. BED BOIS - Spazi
a17. CCC CNC NCN - Performance con un puttanaio indicibile

b01. F.C.A. - L'armata Pantalevrone
b02. F.C.A. - Autogestione
b03. F.C.A. - Vivere contro
b04. F.C.A. - No nazi admitted
b05. F.C.A. - Nati per soffrire
b06. F.C.A. - Pasticche colorate
b07. HANDY KAPP - Anna Blume
b08. HANDY KAPP - Oi oi oi oi oi
b09. HANDY KAPP - Spazi liberi
b10. HANDY KAPP - La bomba
b11. HANDY KAPP - Sale salotti e chiacchere
b12. FRANTI - Nel giorno secolo
b13. FRANTI - Acqua di luna
b14. FRANTI - Prete croce sedia morte
b15. L'OCCHIO A SPIRALE - ...

Autoproduzione
----------------------------------------
Download here

*****